Come rimanere sani contro i virus?

Come rimanere sani contro i virus?

Oggi presentiamo un articolo che speriamo sia utile in questo momento di incertezza, confusione e sovra informazione. Dividiamo l’articolo in due parti: nella prima parte parleremo dei virus. In secondo luogo suggeriremo alcune semplici idee che ci aiuteranno a rimanere sani fisicamente e mentalmente.

Che cosa sono i Virus?


Sappiamo che i virus sono catene di DNA o RNA, quel materiale genetico che forma i nostri geni; i virus non stanno lì fuori ma bensì dentro di noi e cosí, come i batteri, formano parte del nostro organismo.

Il 10% delle nostre cellule sono umane, il 90% sono batteri. Il 100% del nostro materiale genetico proviene da virus e batteri.

Questo significa che ognuno di noi ha dentro di sé una informazione dormiente ed arriva un momento in cui il corpo l’attiva. I virus e i batteri si attivano nella loro versione patogena quando il “terreno” viene aggredito; quando il medio ambiente si è intossicato (possiamo parlare di terreno interno ed esterno), squilibrato in qualche modo. Per risolvere questi problemi, il corpo mette in moto una serie di meccanismi che fanno parte della nostra evoluzione come specie, tra cui l’attivazione di virus e batteri che hanno una duplice funzione.

Duplice Funzione di Virus

1. Attivare i meccanismi di recuperazione del corpo.

2. Aiutare nel processo di adattamento dove il virus, che è una catena di informazione, si separa dal genoma ed esce dall’organismo con l’obiettivo di avvertire gli altri congeneri della nostra specie che c’è qualcosa a cui bisogna adattarsi. Escono con la funzione di aiutare ad adattarci.

Questo processo di adeguamento è percepito con sintomi come febbre, starnuti, tosse, a seconda del processo di adattamento che si sta vivendo; non stiamo parlando di malattia, ma di un processo di recuperazione e di adattamento.

I virus non sono vivi, per cui non si possono uccidere, l’unica cosa che si può fare è trattare i sintomi. Ma soprattutto, la cosa più importante è lavorare sul corpo sia a livello fisico che mentale, perché se il “terreno” è forte sia all’interno che all’esterno i virus non ti influenzeranno. Quindi non bisogna temere i virus, piuttosto dobbiamo fare in modo che il “terreno” sia il più sano possibile in modo che questi adattamenti costino il meno possibile (ad esempio: Sindrome di Sensibilità Centrale).


Abbiamo già visto che la cosa più importante da fare è mantenere il nostro “terreno” e il nostro corpo il più pulito possibile.


Abitudini per rimanere sani fisicamente e mentalmente


Consigli per rimanere sani: prendi il sole

1. Prendere il sole almeno 15 minuti al giorno

Quando è possibile, è molto importante prendere il sole per almeno 15 minuti al giorno per poter assimilare la vitamina D, che, tra le altre cose, aiuta il corpo ad assorbire il calcio presente negli alimenti e negli integratori. Il sole è unimportante fonte di energia di cui abbiamo bisogno per rendere la nostra acqua biologica strutturata e attiva anche i virus. Quindi potrebbe essere interessante se ci sentiamo più indeboliti in questo momento e rimanere più sani.


consiglio per rimanere sani: impara a respirare

2. Imparare a respirare in modo controllato

Respirare, respirare profondamente, l’ossigeno è la base della vita. Consigliamo di cercare tecniche di Pranayama (respirazione nello Yoga) che potete anche consultare nel nostro precedente articolo “Come fare Yoga in casa“. La respirazione controllata aiuta ad espandere e pulire i polmoni e soprattutto aiuta a essere più consapevoli di questo meraviglioso atto che è l’unico che fisiologicamente possiamo controllare.


consiglio per rimanere sani: mantieni una dieta sana

3. Avere una dieta più naturale, sana e nutriente

Prestare attenzione a quello che si sta mangiando perché è con quello che mangiamo che nutriamo le nostre cellule in modo da evitare al massimo tutti i prodotti raffinati, conservanti e gli eccessi di zuccheri, caffè e, naturalmente, l’alcol. Non si tratta di perdere peso, ma di ritornare ad una dieta più naturale, sana e nutriente: verdure, cereali integrali, proteine ma che siano il più naturale possibile, priva di agrotossici e di antibiotici.


Camminare scalzi sulla terra

4. Rimanere Sani camminando scalzi sulla Terra

Non appena si potrà o se avete la possibilità ora, è altamente consigliabile stare a contatto diretto con la natura. Ad esempio camminare a piedi nudi sulla terra, perché questo aiuta ad eliminare le cariche positive provenienti dai  plastici, dagli elettrodomestici, e da tutta l’elettricità statica; allo stesso tempo il corpo si nutre di tutti gli elettroni che vengono dalla terra e ciò aiuterà a ricaricare le nostre materie elettriche, comunemente chiamate metabolismo (la danza degli elettroni).


filtra le informazioni che leggi

5. Filtrare le informazioni che riceviamo

Incoraggiamo anche a fare un po’ di dieta, e non il tipo di dieta di cui abbiamo appena parlato, ma di dieta di informazioni,perché tutte le informazioni ti genereranno un’esperienza. Tu non sei responsabile delle informazioni che ci sono là fuori, ma sì, da quali consumi. Quindi puoi scegliere quale esperienza vuoi generare nella tua vita, se vuoi continuare a generare esperienze di paura, di frustrazione o di impotenza o se vuoi iniziare a generare esperienze che ti portano da qualche altra parte, un posto dove puoi imparare chi sei e perché sei qui. Puoi approfittare di questi giorni per cambiare abitudini, ci vogliono 21 giorni per cambiare un’abitudine, possiamo approfittare di questi giorni di reclusione per rimanere sani.


cerca qualcosa che sia divertente

6. Trova Qualcosa che ti faccia divertire Ogni Giorno

E se c’è una cosa che ci aiuterà enormemente a migliorare la salute è quella di trovare momenti in cui divertirsi. Perché questo ci farà ricaricare le pile, riempirà il corpo di una serie di sostanze chimiche (emozioni) che alimenteranno le cellule con gioia, con qualcosa che si chiama felicità e che è indispensabile alla vita poiché è l’espressione della nostra vera natura. Quindi cerchiamo ogni giorno qualcosa che ci renda felici, qualcosa che ci faccia ridere. Condividi con gli amici, chiamali, perché l’essere umano ha bisogno, tra le altre cose, della connessione, come uno dei bisogni di base.


ultimo consiglio per rimanere sani: disconnetti i dispisitivi

7. Prima di dormire Spegni i dispositivi

Spegni il telefono di notte, spegni la wifi, perché quando dormiamo non ne abbiamo bisogno ma continuano a generare molto rumore nei nostri sistemi. Usa le cuffie, non mettere il telefono troppo vicino a te; abituati un po’ a vivere in “modalità aereo”.


Sole, Aria, Acqua, Terra, questo è ciò di cui hanno bisogno tutti gli esseri viventi e ricordati che sei molto più del tuo corpo, molto più di una biologia e di un DNA. Il DNA è solo un’antenna frattale che ti permette di captare informazioni dall’ambiente, ma tu sei l’espressione pura di una vita cosciente, ed è la cosa più grande che possiamo diventare.

Fuenti:

The invisible Rainbow del doctor Arthur Firstenberg.
anamariaoliva.es doctora en Biomedicina.