isla de lobos

Vacanze a Fuerteventura: Cosa fare?

Molte persone pensano che in quest’Isola dell’Atlantico ci siano solo vento, sole e spiagge. Però ti assicuriamo che c’è molto di più da fare durante le tue vacanze a Fuerteventura. Per dimostrarlo dedicheremo l’articolo di oggi a una selezione delle cose che potrai fare. Quindi se hai, per esempio, una settimana o 10 giorni di vacanza ti proponiamo un itinerario per visitare l’isola da nord a sud.


1º giorno di vacanze: Il nord di Fuerteventura 

dune corralejo, fuerteventura

Foto delle Dune di Corralejo @Jonay Perdomo

 


Il primo giorno di vacanze a Fuerteventura, stanco del viaggio, puoi rilassarti nelle meravigliose Dune di Corralejo che, solo vedendole dal finestrino della macchina, ti lasciano senza fiato. È un luogo magico che non stanca mai, dove potrai camminare chilometri senza incontrare nessuno o semplicemente, prendere il sole in una delle meravigliose spiagge dalle acque cristalline che si trovano proprio a ridosso delle dune. Di sera, una passeggiata lungo il viale principale della cittadina di Corralejo, è obbligatoria.


2º giorno di vacanze: L’emblematica Isola di Lobos e Cotillo

isola di lobos

Foto dell’Isola di Lobos @Jonay Perdomo


Ti renderai conto che l’Isola di Lobos è un isolotto completamente vergine e questo è proprio il suo fascino. Su quest’isola c’è un percorso circolare che passa per Las Lagunitas (si consiglia visitarle quando c’è alta marea) e che permette di raggiungere il Faro, da dove avrai una bellissima vista di Lanzarote. Prosegui fino al vulcano dell’isola, il punto più alto con i suoi 127 metri, dalla cima il panorama è spettacolare e se sei un appassionato di Ornitologia lasciati sorprendere dalle storie della Pardela Cenicienta e degli altri uccelli che hanno fatto La Caldera di Lobos la loro casa.  Alla fine del percorso arriverai alla spiaggia La Concha, una spiaggia molto bella con sabbia fine e acque cristalline dove potrai fare snorkeling o semplicemente riposare un po’ dopo la camminata a La Caldera.  

Al tuo ritorno, ti consigliamo concludere la giornata nel piccolo paese di pescatori Cotillo insieme a uno dei migliori tramonti di Fuerteventura e cenare in uno dei ristoranti che offre questa bellissima cittadina.


3º giorno di vacanze: Il cratere di Calderon Hondo e le Grotte di Ajuy

grotte di Ajuy

Foto delle grotte di Ajuy di @Sofia Zeccarelli 

 


Le strade a Fuerteventura sono in ottime condizioni e vale la pena noleggiare una macchina per esplorare gli incanti dell’isola anche perché i servizi di trasporto pubblico sono scarsi. Quindi questa giornata la potrai dedicare ad alcune escursioni: partendo da nord troverai Calderón Hondo vicino al piccolo paese Lajares, questo sentiero ti porterà al vulcano in poco più di un’ora (3km di salita) per raggiungere la cima del cratere! Vale la pena vedere questo “grande buco” in prima persona! Nel cratere stesso è molto caratteristico vedere molti scoiattoli che chiedono un po’ di cibo.

Dopo aver terminato questo percorso, potrai dirigerti verso il sud dell’isola per visitare le  Grotte di Ajuy che si trovano nello stesso paesino di Ajuy. Il contrasto del potente blu dell’acqua dell’Oceano Atlantico con la roccia vulcanica nera delle grotte, crea un bellissimo paesaggio e l’energia all’interno è speciale. La cittadina di Ajuy è molto piccola che ha ha alcuni ristoranti dove potrai gustare il cibo tipico delle Canarie e del pesce fresco, ha anche una spiaggia di sabbia nera tipica delle isole vulcaniche. 


4º giorno di vacanze: Sud di Fuerteventura

foto morro jable

Foto de Morro Jable @Drew Vernon

 


Nel sud dell’isola ci sono due cittadine da vedere assolutamente: Costa Calma y Morro Jable. La prima è un posto molto turistico con abbastanza ambiente in estate e abituale per gli amanti del surf a Fuerteventura e, a Morro Jable, potrai trovare una spiaggia di sabbia fine con acque cristalline spettacolari  e molto estese. Inoltre, qui troverai un piccolo bar sulla sabbia dove si mangia bene anche se è un po’ più caro rispetto ad alcuni ristoranti in città. In questa zona è consigliabile andare a vedere il tramonto a La Pared, a soli 15 minuti da Costa Calma.


5º giorno di vacanze: Cofete e il picco de la Zarza

 

il sud di fuerteventura

Foto di Cofete @Michael Baccin

 


Rimanendo al sud puoi visitare la magnifica spiaggia di Cofete passando per il Parco Naturale di Jandía. Godrai di una vista impressionante dalla strada e, non può mancare, la famosa foto dal punto panoramico della Spiaggia di Cofete. Consigliamo portare cibo e bevande poiché non semplice trovare un posto dove mangiare. Ovviamente non lasciare nulla, tutta spazzatura che generi raccoglila e riportala con te, dobbiamo cercare di mantenere intatto questo paradiso. 

Per gli amanti dell’escursioni che si trovano a Jandía, consigliamo di scalare il Pico de la Zarza, chiamato anche Pico de Jandía, che, con i suoi 807 metri di altitudine, è la montagna più alta dell’isola. Il percorso per salire a piedi fino alla vetta consiste in una camminata di poco più di due ore e mezza. Qui l’atmosfera che circonda è irregolare, soprattutto si distingue il Saladar de Jandía. Il sentiero, perfettamente segnalato e abilitato, fa parte della rete completa di sentieri del Cabildo de Fuerteventura.


6º giorno di vacanze: Sport acquatici

 

sport acquatici durante vacanze a fuerteventura


Dato che sei in vacanza a Fuerteventura come non provare uno degli sport acquatici che offre l’Isola? Da nord a sud ci sono una grande varietà di posti dove  potrai scegliere l’avventura che più ti piace: kitesurf, puddle board, windsurf, sub o snorkeling.

Siamo nel mezzo dell’Oceano Atlantico, un posto pieno di vita. In questa zona delle Isole Canarie ci sono correnti che favoriscono la vita animale con un’ottima visibilità grazie alle acque trasparenti di Fuerteventura. Se hai a disposizione più giorni di vacanze e ti piacciono questi sport, potrebbe valer la pena fare un corso di surf o un altro sport. Generalmente durano da 3 giorni a una settimana.


7º giorno di vacanze: Una visita all’antica capitale di Fuerteventura

betancuria, antica capitale di fuerteventura

Foto di Betancuria @Giuseppe Buccola

 


Betancuria è un paese magico, considerato uno dei più belli di Spagna, qui si trova la prima cattedrale delle Canarie e inoltre, se hai più voglia di un’escursione, sicuramente ti innamorerai del sentiero de “la Virgen de la Peña”.  Il percorso inizia a Betancuria dove, il sentiero naturale invita  a percorrere la città vecchia, dichiarata Monumento Storico Artistico e costruita su una valle al riparo dagli attacchi dei pirati. 

Betancuria è il comune più piccolo di Fuerteventura. Dal XV secolo è stato la capitale dell’isola fino a metà XIX secolo, quando, è stata trasferita a Puerto de Rosario. La capitale ti permetterà di trovare luoghi di grande interesse, come la Cattedrale di Santa María. In questo edificio puoi vedere diversi stili, dal gotico al barocco, passando per il rinascimento e il mudéjar, dopo cento anni di costruzione.


ALTRI PUNTI D’INTERESSE


Gli appassionati della cultura e dei musei saranno contenti di sapere che non ci sono solo spiagge! Fuerteventura ha molta storia e tra i musei di pesca tradizionale, l’Ecomuseo La Alcogina, La Casa Alta de Tindaya e molti altri, sicuramente nessuno si annoierà. Per maggiori informazioni riguardo ai musei, puoi consultare il seguente link: Red de Centros y Museos de Fuerteventura.
Inoltre, agli amanti dell’escursioni e dello sport consigliamo scaricare la guida gratuita dei sentieri di Fuerteventura: Red de Senderos de Fuerteventura.

A Fuerteventura non mancano le lezioni di Yoga, Pilates, corsi, laboratori e molte altre attività di gruppo o individuali. Ti lasciamo il link dell’Agenda de Ocio y Cultura de Fuerteventura di Fuerteventura dove potrai trovare molti eventi che avranno luogo in tutta l’isola. 

 


Dati basici di Fuerteventura
Lingua: Spagnolo castellano con un accento bellissimo
Moneta:Euro (EUR)
Orario:UTC+0 (un’ora meno rispetto alla Penisola e all’Italia)
Vaccini: Non ci sono vaccini obbligatori
Clima: mite 20 gradi tutto l’anno. In estate siamo intorno ai 30 gradi al massimo e in inverno ai 21 gradi. Generalmente la temperatura a Fuerteventura non scende sotto i 14 gradi. Il vento è un fattore importante sull’isola, poiché ci sono correnti che lo mantengono abbastanza costante durante tutto l’anno. Forse i mesi migliori per visitare Fuerteventura sono settembre, ottobre e novembre.

 

Grazie mille e al prossimo articolo!